Mese: ottobre 2014

Caponata Rivisitata

In questa ricetta abbiamo voluto rivisitare la classica caponata siciliana, cambiando qualche ingrediente, giocando così di contrasto. La dolcezza della burrata con l’acidulo del pomodoro secco, la salinità data dalle alici e il pistacchio per una nota croccante.

INGREDIENTI:
– Melanzane
– Pomodori secchi sott’olio
– Alici di Cetara
– Pistacchio di Bronte
– Burrata
– Olio extra vergine di oliva

Iniziate facendo cuocere in una padella antiaderente con un filo di olio le melanzane precedentemente tagliate a cubetti di un 1 cm circa. Fate cuocere per 10-15 minuti. Girate di tanto in tanto con un cucchiaio di legno, a metà cottura aggiungete i filetti di alici. Fate raffredare e impiattate aiutandovi con un coppapasta.

Mettete le melanzane alla base, poi aggiungete la burrata stracciata a mano, i pomodori secchi finemente tritati, un filetto di alice e i pistacchio tritati al coltello.

A noi ci è piaciuta tantissimo 🙂
Buon Appetito
Damiano e Mattia

In this recipe, we wanted to revisit the classic Sicilian caponata, changing some ingredients, playing well in contrast. The sweetness of burrata cheese with the sour of sun dried tomatoes, anchovies for salinity and pistachios for a crisp note.

INGREDIENTS:
– Eggplant
– Dried tomatoes in oil
– Anchovies of Cetara
– Pistachio of Bronte
– Burrata cheese
– Extra virgin olive oil

Start by cooking in a pan with a little oil  the eggplant before cut into cubes of about 1 cm. Cook for 10-15 minutes. Turn occasionally with a wooden spoon, half cooked, add the anchovy fillets. Let cool down and serve helping with a pastry cutter.

Put the eggplant to the base, then add the burrata cheese torn by hand, dried tomatoes, anchovy fillet and knife chopped pistachios.

We loved it so much 🙂
Bon Appetite
Damiano e Mattia

Pollo Grillettato

È una ricetta tradizionale di varie zone, ovviamente ognuna con delle varianti, ma noi abbiamo voluto presentarvi quella romana 😉

INGREDIENTI 


– Pollo a pezzi
– Prosciutto crudo
– Pomodori pelati
– Vino bianco
– Aglio
– Salvia
– Sale
– Pepe
– Olio evo
– Grilli

TEMPO 45′ – 50′ circa


Iniziate col pulire i grilli delle proprie interiora, staccate le antenne ma mantenete le zampette, poi buttate tutto ;-P
Ma che grilli, si chiama “grillettato” perché il pollo viene cotto a fiamma altissima e quindi il suono del grasso che brucia ricorda appunto il suono dei grilli. Basta scherzi ora, ecco come prepararlo:
Prendete una bella padella, fatevi rosolare, a fiamma bassa, del prosciutto crudo tagliato precedentemente a striscioline, dopodiché aggiungete l’aglio tritato e delle foglie di salvia per insaporire. Fate mescolare gli ingredienti alzando la fiamma, quindi versate del vino bianco per sfumare, e una volta evaporato aggiungete i pezzi di pollo, a questo punto alzando la fiamma al massimo. Se serve aggiungete dell’acqua calda.

Il pollo deve insaporirsi bene per 30-40 minuti, ma state attenti a girare spesso, potrebbe attaccarsi. A cottura completata, servite il pollo caldo e cospargetelo con la salsa, che dovrebbe venire bella densa.

Buon Appetito,
Damiano e Mattia



It is a traditional recipe of different areas, each with variations of course, but we wanted to introduce the Roman one 😉

INGREDIENTS


– Chicken pieces
– Raw ham
– Peeled tomatoes
– White wine
– Garlic
– Sage
– Salt
– Pepper
– Extra virgin olive oil
– Crickets
TIME 45 ‘- 50’ about


Start by cleaning the crickets of its entrails, remove the antennas but keep the legs, then waste everything ;-P
You don’t say, it’s called “grillettato” because the chicken is cooked in high flame and then the sound of burning fat, reminiscent of the sound of crickets. Just jokes now, here’s how to prepare:
Take a nice pan, brown off the raw ham cut into strips above, then add the chopped garlic and sage leaves to taste. Do mixing up the heat, then pour in the white wine to evaporate, and once evaporated, add the chicken pieces, at which point up the heat to maximum. If needed, add hot water.

The chicken should become tasty well for 30-40 minutes, but be careful to turn often, it might stick. When cooking is complete, serve the chicken and sprinkle with the sauce, which should be pretty dense.

Bon Appetite,
Damiano and Matt

Acquacotta all’Aretina

Con questo piatto abbiamo voluto fare omaggio a Caccia al Territorio Blog Tour Arezzo al quale parteciperemo quest’anno 😀 La ricetta risale al 1705, ma ne esiste una ristampa anastatica a cura di Guido Gianni che la descrive così:

“…puliti che li haverai lavati, e spremili bene acciò che n’esca intieramente l’acqua, mettili poi nella padella così asciutti e li farai cuocere finchè si consumi l’acqua, andandoli rivoltando qualche volta e quando saranno quasi cotti li metterai in uno stufarolo con olio buono e butirro, con un poco di cipolla e aglio trito et erbe odorose toltone la mentuccia di campagna spetiarie e sale e li farai soffriggere qualche spatio di tempo. Dopo ci metterai un poco di brodo e li farai finir di cuocere e nel fine ci metterai un poco di rossi d’uova con agro e li potrai mandare in tavola”

Noi ve la proponiamo in italiano moderno 🙂

INGREDIENTI


– Pane casereccio
– Funghi Porcini
– Uova
– Parmigiano grattugiato
– Mentuccia
– Passata di pomodoro
– Aglio
– Olio evo
– Pepe
– Sale

TEMPO 30′ circa


Iniziate a lavare bene e tagliare a pezzetti i funghi porcini calcolando circa un etto a persona, quindi fateli rosolare in un pentolino con un filo d’olio insieme all’aglio, la mentuccia, il pepe e il sale, infine aggiungete un po’ di passata di pomodoro.

Ritiratosi il sugo, aggiungere tanti mestoli di acqua calda per porzione, più un altro. Coprite e lasciate cuocere per una ventina di minuti.

Nel frattempo mettete in forno delle fette di pane e fatele dorare, mescolate in un recipiente del parmigiano grattugiato con delle uova, una per persona, e una volta pronto versateci il contenuto del pentolino, coprendo con un coperchio per cinque minuti.

Servite adagiando prima una fetta di pane dorato sul fondo.

Buon Appetito,
Damiano e Mattia



INGREDIENTS


– Homemade bread
– Porcini Mushrooms
– Eggs
– Grated Parmesan cheese
– Catmint
– Tomato sauce
– Garlic
– Extra virgin olive oil
– Pepper
– Salt
TIME 30 ‘


Begin to wash and slice the porcini mushrooms by calculating approximately an hectogram per person, then brown them in a pan with a little olive oil with garlic, catmint, pepper and salt, then add a little tomato sauce.

He retired the sauce, add as many ladles of hot water per serving, plus another. Cover and simmer for about twenty minutes.
Meanwhile, put the slices of bread in the oven and let them brown, stir in a container of grated Parmesan cheese with the eggs, one per person, and once ready, pour the contents of the saucepan, cover with a lid for five minutes.

Serve by placing a slice of bread before golden on the bottom.

Bon Appetite,
Damiano and Mattia

Spaghetti all’amatriciana

« “… e li tra gli armenti, da magica mano, nascesti gioiosa nel modo più strano

la pecora mite e il bravo maiale, donarono insieme formaggio e guanciale.” »

Questa è la vera ricetta degli spaghetti all’amatriciana che ci è stata consigliata da un nostro carissimo amico e chef di Amatrice.

INGREDIENTI per 4 persone:
400gr di spaghetti n.12 De Cecco
250gr di guanciale di Amatrice
500gr di pomodoro fresco (pelati S. Marzano)
150gr di pecorino di Amatrice
Pepe nero
Peperoncino
Sale grosso

Mettete in una padella antiaderente il guanciale tagliato a striscioline e accendete su fiamma bassa. Adesso aggiungete un po’ di peperoncino e girate con un cucchiaio di legno; il guanciale deve sudare e assumere un colore dorato. Quindi tenetelo da parte in un piatto al caldo; nella stessa padella aggiungete i pomodori e fate cuocere per circa 10 minuti. Scolate la pasta al dente e versatela in padella aggiungendo man mano il pecorino grattuggiato e metà del guanciale. Quando la pasta si è ben amalgamata con il sugo impiattate, servendo con altro guanciale croccante, pecorino grattuggiato e una spolverata di pepe nero.

Buon Appetito,
Damiano e Mattia

This is the true recipe for spaghetti amatriciana that has been recommended by one of our dear friend and amateur chef.

INGREDIENTS for 4 people:
400g of spaghetti  n.12 De Cecco
250g streaky bacon  of Amatrice
500g of fresh tomatoes (peeled San Marzano)
150g pecorino of Amatrice
black pepper
Chili pepper
salt

Put the bacon in a frying pan, cut into strips and turn on low heat. Now add a little ‘pepper and turn with a wooden spoon; the bacon must sweat and take on a golden color. So keep aside in a warm dish; In the same pan add the tomatoes and cook for about 10 minutes. Drain the pasta and pour into the pan gradually add the grated pecorino cheese and half the bacon. When the spaghetti is well mixed with the sauce serve with another crispy bacon, grated pecorino cheese and a sprinkling of black pepper.

Bon Appetite,
Damiano and Mattia

Linguine cacio e pepe con guanciale e datterini gialli

Un primo piatto all’apparenza complicato, ma in realtà semplice e veloce da preparare, ecco come:

INGREDIENTI


– Linguine o Spaghetti
– Datterini gialli
– Guanciale
– Pecorino
– Pepe
– Rosmarino
– Olio extra vergine d’oliva
– sale

TEMPO 25′ circa


Se avete del guanciale fresco iniziate col tagliarlo a fette non più alte di 1cm, e poi a listarelle larghe all’incirca un dito. Fatele rosolare in padella (volendo con un cucchiaino d’olio) finché non hanno “sudato” abbastanza, dopodiché levatele dalla padella stando attenti a non portar via anche il succo, e aggiungete i datterini gialli con abbondante pepe e un po’ di sale, mescolate per pochi minuti per poi riunire il guanciale.

Nel frattempo versate il pecorino grattugiato in un recipiente e stemperatelo con dell’acqua di cottura.

Quando la pasta è al dente, scolatela e mischiatela in padella con il sugo appena preparato, fatela insaporire, quindi versate il pecorino, girate velocemente e versare subito, aggiungendo qualche rametto di rosmarino per aromatizzare.

Buon Appetito,
Damiano e Mattia


A dish seemingly complicated, but it really quick and easy to prepare, here’s how:

INGREDIENTS


– Linguine or Spaghetti
– Yellow Datterini
– Cheek lard
– Pecorino
– pepper
– Rosemary
– Extra virgin olive oil
– salt

TIME 25 ‘about


If you have the fresh cheek lard, start by cutting it into slices no more than 1cm high, and then into strips about a finger wide. Fry in a pan (if desired with a teaspoon of oil) until they “sweat” enough, then remove them from the pan being careful not to take away the juice, and add the datterini yellow with plenty of pepper and a bit ‘of salt, stir for a few minutes and returning them to the cheek lard.

Meanwhile, pour the grated cheese in a bowl and dilute with the cooking water.

When the pasta is al dente, drain and mix it in the pan with the sauce freshly prepared, let it simmer, then pour the cheese, turn quickly and pour immediately, adding a few sprigs of rosemary for flavor.

Bon Appetite,
Damiano and Mattia

Crostini di pane al curry

Ottimi da mangiare nelle zuppe di legume e vellutate.. Provateli! 🙂

INGREDIENTI:
Pane (meglio se raffermo)
Olio extra vergini
Curry

Comprate un buon pane cotto al forno a legna
IMG_0896

Tagliate il pane a cubetti di 1 cm circa
IMG_0897

In una ciotola mescolate i cubetti di pane con 2-3 cucchiai di olio extra vergine di oliva e 1-2 cucchiaini di curry in polvere
IMG_0899

Quindi disponete i cubetti di pane su una teglia con carta forno. Cuocete a 180° per 30-40 min modalità grill, girate a metà cottura
IMG_0901

Fettuccine integrali con verza, patate e gorgonzola

A volte, improvvisando, escono fuori dei gran piatti.. 🙂

INGREDIENTI per 2 persone:
Per le fettuccine:
250gr di fettuccine integrali di grano duro (meglio se biologiche)
1 patata grande
1/2 verza
burro
aglio
alloro
parmigiano
sale

Per la fonduta di gorgonzola:
100gr di gorgonzola dolce
1/2 bicchiere di latte

Per decorare:
Pistacchi di Bronte

TEMPO: 30-35min

Mettete a bollire in abbondante acqua salata per 20 minuti  le patate tagliate a cubetti di 1 cm circa, 2 foglie di alloro spezzate a mano e la verza grossolanamente tagliata. Dopo togliete l’alloro che avrà dato il suo aroma all’acqua di cottura e aggiungete le fettuccine integrali. In un tegamino sciogliete a bagnomaria il gorgonzola con un goccio di latte, girando fino ad ottenere una fonduta cremosa.

In una padella antiaderente aggiungete 50 gr di burro con uno spicchio di aglio in camicia, quindi scolate le fettucine al dente e versatele in padella con patate e verza, aggiungete un mestolo di acqua di cottura, aggiustate di sale e mantegate bene per 2 minuti. Adesso spegnete sotto il fuoco, aggiungete 50gr di parmigiano reggiano e mescolate per far conoscere tutti gli ingredienti.. 🙂

Impiattate aggiungendo la fonduta di gorgonzola e per dare un tocco di croccantezza potete aggiungere pistacchi tagliati al coltello.. Provatele 🙂
Buon Appetito.
Damiano e Mattia

IMG_0972

Sometimes, improvising, come out of the great dishes .. 🙂

INGREDIENTS for 2 people:
For the noodles:
250g fettuccine whole wheat flour (preferably organic)
1 large potato
1/2 cabbage
butter
garlic
laurel
parmesan
salt
For the gorgonzola fondue:
100g of sweet gorgonzola
1/2 cup milk

To decorate:
Pistachios

TIME: 30-35min

Boil for 20 minutes in salted water the potatoes cut into cubes of about 1 cm, 2 bay leaves broken hand and the cabbage coarsely chopped. After you remove the bay leaves that has given its flavor to the cooking water add the fettuccine. In a small saucepan, melt the gorgonzola with a dash of milk, stirring until you have a creamy fondue.

In a pan, add 50 grams of butter with a clove of garlic, then drain the fettuccine al dente and pour into the pan with potatoes and cabbage, add a ladle of cooking water,add salt and mantegate well for 2 minutes. Now turn down the heat, add 50g of Parmesan cheese and stir to make known all the ingredients .. 🙂

Serve by adding the melted gorgonzola and to give a touch of crispness can add pistachios cut with a knife .. Just delicious!
Bon Appetite.
Damiano and Mattia
IMG_0971

Risotto con barbabietola e fonduta di gorgonzola

Oggi abbiamo provato a cucinare questo risotto per la prima volta, un classico abbinamento e con molte varianti. Noi vi proponiamo la nostra ricetta: leggera perchè senza soffritto e con una cottura minima della barbabietola per preservarne le proprietà nutrizionali. 🙂

INGREDIENTI per 2 persone:
Per il risotto:
200gr di riso arborio italiano (meglio se maturato un anno)
1 barbabietola rossa
2-3l di brodo vegetale
50gr di parmigiano reggiano
olio extra vergine di oliva

Per la fonduta di gorgonzola:
100gr di gorgonzola dolce
mezzo bicchiere di latte

TEMPO: 22 min.

Mettete il riso a tostare senza aggiungere olio in una padella antiaderente, quindi iniziate versando il brodo vegetale e girate con un cucchiaio di legno. Nel frattempo frullate in un mixer a bicchiere la barbabietola rossa precedentemente bollita 40min circa e pelata, aggiungete un mestolo di brodo per rendere il composto più liquido. In un pentolino sciogliete a bagnomaria il gorgonzola con un goccio di latte, girando, fino ad avere una consistenza cremosa.

Dopo 16 minuti circa da quando avrete buttato il riso in padella aggiungete la salsa di barbabietola rossa, fate cuocere per altri due minuti, girando e facendo colorire il riso. Adesso spegnete, aggiungete il parmigiano grattuggiato, un filo di olio extra vergine di oliva e coprite con un coperchio per due minuti.
Quindi girate con un cucchiaio di legno per mantegare bene il risotto e impiattate con abbondante fonduta di gorgonzola.
Buon Appetito,
Damiano e Mattia

 

 

Today, we have tried to cook this risotto for the first time, a classic combination and with many variations. We offer you our recipe: light because without sauce and with a minimum of beet cooking to preserve its nutritional properties. 🙂

INGREDIENTS for 2 people:
For the risotto:
Italian arborio rice 200g (preferably completed one year)
1 beetroot
2-3l vegetable broth
50g of Parmesan cheese
extra virgin olive oil

For the gorgonzola fondue:
100g of sweet gorgonzola
half a glass of milk

TIME: 22 min.

Put the rice to toast without adding oil in a pan, then started pouring the vegetable broth and turn with a wooden spoon. Meanwhile, blend in a mixer glass beetroot boiled about 40min and peeled, add a ladle of broth to make the sauce more liquid. In a small saucepan, melt the gorgonzola in a water bath with a dash of milk, stirring, until you have a creamy consistency.

After 16 minutes from when you threw the rice in a pan, add the beetroot sauce, cook for two more minutes, turning by coloring the rice. Now turn off, add the grated parmesan cheese, a drizzle of extra virgin olive oil and cover with a lid for two minutes.

Then turn with a wooden spoon to mantegare well and serve the risotto with abundant gorgonzola fondue.
Bon Appetite,
Damiano and Mattia

Protein Cheesecake

Un po’ di creatività, uno studio nutrizionale sugli alimenti e tanta passione in cucina…
Oggi vi proponiamo una ricetta di soli 10 minuti quindi non avete scuse. 🙂
Una cheesecake proteica perfetta da mangiare a colazione, merenda oppure come dessert a fine pasto.
E ha solo 400cal circa.. 🙂

INGREDIENTI per 2 persone:


300gr di yogurt greco (noi abbiamo usato quello intero, molto più cremoso, ma potete usare anche quello 0% grassi)
100gr di muesli biologici con frutta secca
2 cucchiai di miele biologico
1 mela (meglio se biologica così potete mangiarla con la buccia)
4 quadretti di cioccolato biologico extra fondente 80%min

Iniziate prendendo un coppapasta e posizionatelo al centro di un piatto piano, mettete un po’ di muesli, aggiungete il miele che farà da collante e pressate con il fondo di un cucchiaino. Adesso aggiungete la mela tagliata a pezzettini, ancora miele e pressate ancora, quindi coprite con lo yogurt greco.
Togliete con attenzione il coppapasta (potete metterlo in freezer per 10 minuti prima di togliere il coppapasta, così gli ingredienti, raffreddando, legheranno meglio insieme).
Adesso servite con scaglie di cioccolato extra fondente, potete utilizzare un semplice coltello da cucina.

A noi è piaciuto tantissimo!
Buon appetito
Damiano e Mattia

IMG_0933

A bit ‘of creativity, a study of nutritional food and a lot of passion in the kitchen …
Today we propose a recipe for just 10 minutes so you have no excuse. 🙂
A perfect cheesecake protein to eat for breakfast, snack or as a dessert after a meal.
It only has about 400cal .. 🙂

INGREDIENTS for 2 people:

300g of greek yogurt (we used plain, very creamy, but you can also use the 0% fat)
100g of organic muesli with dried fruit
2 tablespoons of organic honey
1 apple (preferably organic so you can eat it with the peel)
4 squares of extra dark organic chocolate 80% min

Start by taking a pastry cutter and place it at the center of a plate, put a little ‘muesli, add the honey that will be the glue and pressed with the bottom of a teaspoon. Now add the chopped apple, honey and pressed yet again, then cover with the greek yogurt.
Carefully remove the pastry rings (you can put it in the freezer for 10 minutes before removing the pastry cutter, so the ingredients, cooling , bind together better).
Now served with shavings of dark chocolate, you can use a simple kitchen knife.

We loved it!
Bon Appetite
Damiano and Mattia

Risotto vegetariano

Oggi abbiamo voluto cucinare un piatto vegetariano e completo da punto di vista nutrizionale. E’ stato un esperimento di sapori e con qualche improvvisazione per gli ingredienti. 🙂 Il risultato ci è piaciuto molto e non abbiamo potuto fare a meno di condividere la ricetta con voi. Nonostante abbiamo usato molte verdure e spezie, il piatto è semplicissimo da preparare.

INGREDIENTI per 2 persone:


150gr di riso carnaroli italiano
100gr di lenticchie (noi abbiamo usato quelle di Alta Murgia)
1 carota
1 zucchina
1/2 peperone giallo
1/2 peperone rosso
1 patata viola o 1 normale
1/2 cipolla rossa
2l di brodo vegetale
Olio extra vergine di oliva
Rosmarino
1 cucchiaio di curry
30gr parmigiano
sale q.b.
Caprino spalmabile
Pistacchi di Bronte

TEMPO: 25-30′

Mettete in una padella antiaderente la cipolla rossa finemente tritata con olio extra vergine e un rametto di rosmarino, lasciate andare a fiamma media per qualche minuto. Poi aggiungete le lenticchie precedentemente bollite per 20 minuti, le patate tagliate a cubetti di circa 1 cm e il riso, togliete il rosmarino. Girate con un cucchiaio di legno per qualche minuto, il riso deve sudare e rilasciare un po’ di amido, quindi iniziate ad aggiungere il brodo vegetale. Da quando avrete buttato il riso in padella impostate il timer a 18 minuti.

Continuate aggiungendo brodo e mescolando con un cucchiaio di legno, a metà cottura aggiungete zucchine, peperoni e carote precedentemente tagliati a cubetti di un 1 cm. Adesso aggiustate di sale e aggiungete un cucchiaio di curry e continuate a girare, aggiungendo brodo di volta in volta. Quando saranno passati 18 minuti, spegnete sotto il fuoco, aggiungete il parmigiano, un filo di olio extra vergine di oliva e coprite con un coperchio per 2 minuti.

Adesso mescolate bene con un cucchiaio di legno per mantegare il risotto. Impiattate aggiungendo qualche fiocco di caprino e pistacchi finemente tritati.
Buon Appetito. Speriamo vi piaccia 🙂
Damiano e Mattia

 

 

 

Today we wanted to cook a vegetarian dish and complete from a nutritional standpoint. It was an experiment of flavors and ingredients with some improvisation 🙂 We loved it and we have to share the recipe with you. Although we have used a lot of vegetables and spices, the dish is easy to prepare.

INGREDIENTS: for 2 people:


150gr of Italian Carnaroli rice
100g lentils (we used those of Alta Murgia)
1 carrot
1 zucchini
1/2 yellow bell pepper
1/2 red bell pepper
1 purple potato or 1 normal
1/2 red onion
2 liters of vegetable broth
Extra virgin olive oil
rosemary
1 tablespoon curry
30g parmesan
salt 
spreadable goat
Pistachios

TIME: 25-30 ‘

Put in a pan the red onion finely chopped with extra virgin olive oil and a sprig of rosemary, let it go on medium heat for a few minutes. Then add the lentils previously boiled for 20 minutes, the potatoes cut into cubes of about 1 cm and the rice, remove the rosemary. Turn with a wooden spoon for a few minutes, the rice should perspire and release a bit ‘of starch, and then begin to add the vegetable broth. From when you threw the rice in the pan, set the timer to 18 minutes.

Continue adding broth and stirring with a wooden spoon, half-cooked, add zucchini, peppers and carrots previously cut into cubes of 1 cm. Now add salt and add a tablespoon of curry and continue to spin, adding broth from time to time. When they are gone 18 minutes, turn down the heat, add the Parmesan cheese, a drizzle of extra virgin olive oil and cover with a lid for 2 minutes.

Now stir well with a wooden spoon to mantegare risotto. Serve by adding a few flakes of goat cheese and finely chopped pistachios.
Bon Appetite. We hope you like it 🙂
Damiano and Mattia